Matteo Bertollo, giovane talento del calcio. Il commento di Gianluca Vialli.

Questo mese ho scelto di analizzare il video (molto ben fatto) caricato da Matteo Bertollo, leva 2001 centrocampista e capitano dei giovanissimi del Bassano Virtus.

Matteo, innanzitutto complimenti. Per quanto ho potuto vedere dal video mi sembri un ragazzo di grande talento.

Immagino cosa potrebbe scrivere di te uno scout dopo averti visto giocare: capitano-centrocampista offensivo – completo – dinamico – dotato di buona tecnica, dribbling e visione di gioco – abile nell’assist e nella conclusione – buona progressione e capacità di attaccare gli spazi senza palla. Da tenere d’occhio!!

Adesso però non montarti la testa…

Permettimi  invece di darti qualche consiglio sperando che ti possano essere d’aiuto nei prossimi anni, quando dovrai impegnarti al massimo per confermare le premesse e continuare a crescere.

Ascolta sempre i tuoi allenatori ma non smettere di essere curioso e di fare domande.

Anche se ti senti il più bravo devi rimanere umile e continuare farti la stessa Domanda (con la D maiuscola): «In cosa devo e posso migliorare? Sto sfruttando ogni secondo dell’allenamento per diventare più completo?»

Come avrai sentito dire spesso in TV gli allenatori cercano di schierare giocatori di qualità a patto che questi garantiscano una delle caratteristiche fondamentali di una squadra di successo: l’equilibrio. Questo vuol dire che tutti gli undici giocatori in campo devono partecipare attivamente alle due fasi di gioco. Il calcio totale e moderno richiede numeri 10 che corrano come mediani. Solo così possono sperare di essere utilizzati. Allena la tecnica ma ricorda che bisogna anche correre, e tanto, con e senza palla.

Abbi fiducia nelle tue qualità e supporta sempre i tuoi compagni, soprattutto i meno bravi.

La fortuna é importante, non ci sono dubbi. Molto spesso gioca un ruolo fondamentale ma come diceva  tanti anni fa una leggenda dello sport (tu non eri ancora nato) più e meglio mi alleno e più mi rendo conto di essere fortunato.

Divertiti e gioca con  orgoglio ed entusiasmo!

Matteo.
Alla prossima

Ciao

Luca Vialli  

Vialli-corner-matteo-bertollo